IL COMUNE

I CITTADINI MANIFESTANO PER MANTENERE LE ISOLE ECOLOGICHE A CADONEGHE

Molto numerosi i cittadini di Cadoneghe che hanno aderito alla manifestazione svoltasi la sera di giovedì 29 aprile, davanti al municipio, per protestare contro il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti che l’amministrazione comunale vuole introdurre dal prossimo mese di giugno, sulla testa dei cittadini. Le lettere con cui Etra ha inviato le istruzioni per il nuovo servizio hanno suscitato molto scontento. In particolare di tutti quelli che si trovano a

A PROPOSITO DI MUTUI: QUAL’E’ LA SITUAZIONE A CADONEGHE?

“La tassazione a Cadoneghe è al massimo livello ed è esagerata, a causa di decisioni delle precedenti amministrazioni”: questo è il mantra dell’attuale amministrazione attraverso le parole dell’assessore Luigi Sposato. Eppure, per il secondo anno di fila, in concomitanza con l’approvazione del bilancio, l’amministrazione conferma anche le imposte e tasse comunali senza alcuna riduzione, disattendendo nuovamente a quanto promesso nel suo programma elettorale. E in questa scelta non c’è alcuna responsabilità né

PIU’ FATICOSO L’ITER DI APPROVAZIONE DEL 2° BILANCIO DI PREVISIONE DI CADONEGHE

Nel Consiglio Comunale dello scorso 30 marzo è stato approvato il 2° bilancio dell’amministrazione leghista di Cadoneghe. La discussione sui contenuti si è fatta molto accesa quando da parte della capogruppo del Partito Democratico Lucia Vettore è stato sottolineato che per il 2° anno l’amministrazione non ha abbassato l’aliquota dell’addizionale IRPEF come si era impegnata a fare fin dall’inizio del mandato. La (nostra) consigliera ha affermato che mantenere l’aliquota dell’addizionale IRPEF al

PORTA A PORTA A TUTTI I COSTI

  E’ stato presentato il 17.3.2021 in conferenza stampa il nuovo sistema di raccolta rifiuti a Cadoneghe. Si vede l’immagine di una “bella” isola ecologica, illuminata, circondata da verde, ad alta tecnologia: saranno 10 sul territorio comunale a servire le zone più urbanizzate. Ma il porta a porta si estenderà al 100% delle utenze per l’umido, e dalle attuali 900 ad un numero variabile tra 4600 e 6000 (su un totale di circa